Francesco Bertè

Maestro orafo

Diplomato alla scuola d’arte, da subito mi dedico alla formazione grazie all’antica tradizione di famiglia. Mia madre Antonietta Cataldo, prima di undici figli, è una ‘creatrice di gioielli’ e suo padre Donn’Antonio, specializzato nella lavorazione di coralli, cammei e conchiglie dirigeva la sua fabbrica a Torre del Greco, qui ho appreso le prime tecniche di lavorazione e quei segreti che nessuna scuola ti può dare.

Mi specializzo tra il 1991 e 1993 a Napoli in: disegno del gioiello, oreficeria, gemmologia, incastonatura e taglio di pietre preziose alla Scuola Arte Orafa Napoletana. Durante questi tre anni di specializzazione, ho avuto la fortuna di frequentare un laboratorio di alta gioielleria, dove il gioiello veniva realizzato con le tecniche più tradizionali e con quelle rifiniture che hanno caratterizzato il percorso della mia formazione. Negli stessi anni frequento i laboratori nell’azienda del nonno Antonio Cataldo a Torre del Greco e dei figli Salvatore Cataldo e Elvido Cataldo e apprendo nozioni di artigianato orafo, lavorazione del corallo, madreperla e incisione dei cammei. Nel 2013 partecipo ai seminari organizzati da I.G.I. di Anversa:

-rischi connessi con l’uso l’uso delle gemme nelle fasi di lavorazione orafa

-i criteri scentifici alla base dell’analisi qualitativa del diamante

-identificazione dei principali trattamenti.

Nel 2015 completo la mia specializzazione in taglio e sfaccettatura delle pietre preziose presso Gemmarum Lapidator.

Nel 2021 mi specializzo come esperto sul riconoscimento delle pietre di colore nella sede IGI di Anversa a Napoli.

Nel 2022 mi specializzo sul diamante 1 e 2 nella sede IGI di Anversa a Napoli. Entrambi i corsi di gemmologia (2021-2022) sono stati svolti dal professore Sequino Francesco, l’esame è stato corretto e verificato dalla sede di Anversa.

Nel 2022 nel mio punto vendita accolgo gli studenti del progetto Erasmus per la promozione delle capacità imprenditoriali, un gioiello dalla lavorazione dell’ossidiana* al gioiello finito.

*(un vetro vulcanico presente nella cava dell’isola di Lipari).